jolly blog

Ogni opera nasce tecnicamente così come è nato il cosmo, attraverso catastrofi che dal ruggito caotico degli strumenti costruiscono come conclusione una sinfonia, la musica delle sfere
(Wassily Kandinsky)

Ceremony

Ecco perché gli eventi mi snervano
Si ritrovano tutti, ognuno con una storia diversa,
Guarda bene per chi stanno girando le ruote
Girano ancora e girano verso questo momento
Lei vorrebbe solo avere la forza per trattenermi
Poi ancora la solita vecchia storia
Il mondo viaggerà, oh così velocemente,
viaggerà e arriverà per primo a questo istante

Oh, li distruggerò tutti, senza nessuna pietà
Il cielo lo sa, deve essere per forza ora
Guardarla, quelle cose che ha detto,
Le volte che ha pianto,
Troppo fragile per provocarmi, stavolta

Oh, li distruggerò tutti, senza nessuna pietà
Il cielo lo sa, deve essere per forza ora
I viali tutti affiancati da file di alberi
Mi fai una foto e dopo inizi a guardare
A guardare per sempre
Per sempre
A guardare l’amore crescere
Per sempre
Facendomelo sapere
Per sempre

Santi Numi

Allora.

Oggi è San Sebastiano, patrono della Polizia Locale, e, siccome una nutrita percentuale dei miei fedelissimi lettori appartiene al Corpo, tanti auguri nonostante la multa che mi avete appioppato senza alcuna pietà: sapete che vi amo, e vi amerò sempre.

Mi mancate.
Mi manca lavorare con voi.

Spero che questo Santo superfico (icona gay d’antan – tra l’altro – ma non c’entra niente) faccia bene il suo dovere.

Personalmente, continuo a preferire il Sangiovese ma – come si dice – a ciascuno il suo.
Anche di Santo.

Pillole

Tra l’altro, è un po’ che vorrei chiedere a cosa serve uno stipendio fisso, se poi non si ha un minuto di tempo neanche per pensare a come spenderlo.
Praticamente, uno butta via una cosa come 12 ore al giorno per averlo, e il resto è semplice matematica.

Ho fatto anche la visita medica aziendale, e ho detto alla dottoressa che odio tutti i medici tranne due.
Poi mi ha auscultato, e io le ho chiesto se il cuore era dove doveva essere, e lei deve aver pensato che non sono del tutto a casa, ma in fondo cosa vuoi che ne sappia questa, che forse stavo meglio quando stavo peggio.

Ho preso una multa in centro a Bologna per aver percorso sulla corsia preferenziale degli autobus buona parte della distanza che separava me da quel malsano luogo di perdizione dove feci quel colloquio folle ormai alcuni mesi orsono.

Ecco a cosa serve lo stipendio.
Quasi dimenticavo.

Anniversary


A year ago today we stood
Above this same awakening world
I held you
You never wanted me to know
Another year ago today
Before this same awakening world
I held you
I never meant to let you go
There was a moment
There always is
When time stood still
And always was this
One endless moment
You turn in pain
And I always let you go
Over and over again
A year ago tonight we lay
Below this same remembering sky
I kissed you
You never wanted me to know
Another year ago tonight
Behind this same remembering sky
I kissed you
I never meant to let you go
Another moment
There always is
As time stands still
and always is this
One endless moment
You tell me all
And I hold you and I kiss you
And I never let you go
I never let you go