Friday I’m in love


E siccome è un periodo di amore facile, bisognerà che io dedichi un po’ di spazio anche a chi non ne ha avuto molto finora, pur meritandolo.

Bradipo, il Fisioterapista
che poi tanto bradipo non è.
È solo affetto da quella calma placida (dell’agire e del parlare) tipica del bolognese d.o.c., che niente lo può squassare, né ora né mai.
Ma, proprio come ogni bolognese che si rispetti, è dotato di un senso dell’umorismo speciale che, accoppiato a tale serafica quiete, crea un effetto a dir poco dirompente.
Insomma: è capace di dire le peggio cose con la stessa tranquillità con cui ti leggerebbe la lista della spesa, e a me ‘sta cosa fa morire dal ridere.

In secondo luogo, ascolta a manetta gli AC/DC, incurante della platea ottuagenaria ospitata nel suo ambulatorio, peraltro non sempre ostile: stamattina, una tenera vecchietta dalla gamba bionica si è lanciata col deambulatore lungo il corridoio al ritmo irresistibile di You Shook Me All Night Long.
Non potevo credere ai miei occhi, ancor prima che alle mie orecchie.

Poi, a dispetto dell’aspetto scheletrico, è un gaudente della tavola e della cantina.
Vero che da queste parti è ben difficile non esserlo, ma vai a pensare.
Magari era uno che trovava il senso della vita nelle tisane depurative al carciofo e finocchio.

Infine – ma per questo gli dei lo benedicano in eterno – fa dei massaggi alla schiena che dopo ti senti tipo ubriaco per almeno un paio d’ore.
E chi mi fa del bene, ormai si è capito, avrà in cambio il mio bene.

Dottor Shy
ovvero il capo-dottorino, ovvero una specie di assistente del Dottore con la D maiuscola, ovvero una delle persone in assoluto più timide che io abbia mai conosciuto.
Senonché, con me, ha perso in fretta ogni freno inibitore residuo, riuscendo a farmi scompisciare dalle risate anche quando mi comunicava che il mio cuore era finito sotto alla spalla destra (scusa, come dici?!?), o che la quantità delle mie piastrine nel sangue era disumana.
Beh insomma ci vuole del talento.
Magari ne ha di suo, magari sta attingendo dal suo capo.
Fatto sta che ha della crosta e, soprattutto, ha preso a cuore il mio caso, rifiutandosi tuttora ostinatamente di abbandonarmi nelle mani di quei pazzi dei taglia-e-cuci.
E per questa ragione, anche per lui, amore a volontà, proprio come se piovesse!
(Se leggesse ‘sta roba, in un lampo diventerebbe bordeaux fino alle orecchie).


Ah, a proposito!
Per i miei 7 lettori (tutta gente – anche questa – che mi ama, e che pertanto aspetta i miei post sull’argomento come fossero bollettini medici quotidiani): niente TBC!
L’Allegro Chirurgo c’aveva visto male.

E io oggi, nella puntata speciale sull’amore, sono anche un po’ più allegra del solito.

Cuore

Annunci

Un pensiero su “Friday I’m in love

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...