Communication breakdown


Conosco persone che, pur di esprimere a pieno le loro emozioni via messaggio, ma rigorosamente senza ricorrere agli emoticon, sono disposte a scrivere poemi lunghissimi.
E, spesso, con scarso successo.

Ne conosco altre che, senza gli emoticon, non sono in grado di esternare un semplice concetto che sia uno.
Neanche un ciao, come va?

Continua a leggere

Annunci

Too many friends


My computer thinks I’m gay
What’s the difference, anyway? (Placebo)


Ma insomma: una cosa è il blog, una cosa è LinkedIn.
Bello che possano parlarsi fra di loro, e fiondare simultaneamente nell’etere il messaggio che esisto e che ogni tanto ho qualcosa da dire.
Ma ci sono cose che stanno bene solo di qua, e altre (meno) che stanno bene solo di là.
E una cosa è seguire un blog, una cosa è seguire un profilo LinkedIn.

Secondo me.

Continua a leggere